Quarzo rosa, 2 leggende sulla sua storia

di Malvi Commenta

Sono tante le leggende che si sono susseguite sul quarzo rosa, utilizzato (in passato come oggi) per la realizzazione di bellissimi gioielli. Il suo colore rende il quarzo davvero molto particolare e amatissimo specialmente dalle donne. Vi proponiamo 2 leggende tra le più comuni sul quarzo rosa.

La prima, quella greca, fa risalire il merito dell’arrivo del quarzo rosa al Dio Eros: fu lui a donarlo agli uomini che fin da subito ne apprezzarono le tante virtù. Decisamente più arzigogolata la leggenda orientale. Due giovani innamorati, di una casta sociale molto diversa, si frequentano di nascosto per coltivare il loro amore. Lui ogni sera porta in dono all’amata una rosa bianca per farle sapere quanto è grande il sentimento che prova per lei.

Ma la storia finisce in tragedia perché il padre di lei scopre la relazione con il ragazzo e li uccide furiosamente. La rosa che i due innamorati tengono tra le mani diventa pietra, trasformandosi nel quarzo rosa. I quarzi rosa più antichi sono stati trovati addirittura in Mesopotamia (Iraq di oggi) e risalgono al 6000 a.C: hanno dunque origini lontanissime che regalano a queste “pietre” grande fascino. Ecco perché ancora oggi il quarzo rosa è molto apprezzato per la sua bellezza.

Cristalli e pietre, ti potrebbe interessare anche:

Cristalloterapia: l’Angelite (la pietra degli angeli)

L’essenza dei cristalli in un olio magico fai da te

Cristalloterapia: l’aqua aura

Il cristallo Dow

Cristalloterapia: l’apofillite

L’amuleto di Akasha

I cristalli e i 7 pianeti

Cristalloterapia: i cristalli di Vogel

Cristalloterapia: il diamante herkimer

Photo | Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>