Cristalloterapia: il bismuto

di Anna Fraddosio Commenta

Oggi continueremo a conoscere per la sezione “Pietre e Cristalli” una nuova pietra; il bismuto. Essa è una pietra particolare e utile per chi ha il coraggio e desideri cambiare drasticamente la propria vita in meglio. Il bismuto raramente viene trovato in forma naturale, vi sono molti laboratori di cristalli che offrono questa pietra dai colori iridescenti che vanno dal giallo metallico, blu iridescente al verde.

bismuto
Essa come abbiamo detto è la pietra della trasformazione, di fatti favorisce cambiamenti, cambiamenti però che abbiano un ordine e non vengono presi senza la dovuta preparazione. Questa pietra fa si che le azioni vengano fatte con calma e concretezza, viene infatti indossata per chi si sente in balia degli eventi.

Il bismuto allevia sentimenti di isolamento emotivo e spirituale permettendo di sentirsi connessi e sereni e di accettare che il proprio percorso spirituale nessun altro potrà farlo al posto nostro. Essa insegna a riprenderci il potere senza rovinare la relazione ad esempio quando si incontra un’anima gemella che segue un percorso simile al nostro si rischia di concedere troppo potere all’altro evitando di assumerci la responsabilità del nostro cammino, la polarità positiva quindi si trasforma in negativa.

Inoltre essa riavvia il proprio sviluppo spirituale qualora stress o circostanze esterne lo abbiano impedito o arrestato, sostiene nel lavoro di squadra e di gruppo ma aiuta anche ad agire indipendentemente verso un obiettivo comune. Una pietra utile per gli scrittori o per gli artisti in genere perché apporta saggezza, creatività e immaginazione.

A livello fisico aiuta nei processi di guarigione, rigenera le pareti delle mucose, cura le gastriti, le ulcere allo stomaco, le tonsilliti, le faringiti e le laringiti. Agisce su tutti i chakra, in particolare trasforma l’energia del chakra della corona e stimola il chakra della radice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>